lunedì 28 marzo 2011

Baby Doll da Sucker Punch

Stasera sono andata a vedere al cinema Sucker Punch dal regista di Trecento Zack Snyder. L'ho trovato fantastico e non ho potuto far a meno, appena tornata a casa, di disegnare la protagonista. Chiamata Baby Doll, e interpretata da Emily Browning, combatte nel manicomio in cui abusano di lei e altre ragazze trasfigurando tutto in una battaglia immaginaria tra lo Steam punk e il Fantasy, generi che tra l'altro amo. La cosa che ho apprezzato di più e che come me la protagonista combatte la quotidianità di tutti i giorni attraverso la sua fantasia di cui non potrebbe mai fare a meno, o ne morirebbe.






Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia License.