giovedì 30 giugno 2011

Giunchiglia Masquerade 2011- Il fiore della commedia

Per il concorso Giunchiglia Masquerade 2011 ho realizzato "Il fiore della commedia"; è un' illustrazione interamente disegnata e colorata a pantoni.
Prima dell'immagine, obbligo leggere la presentazione del mio lavoro che contiene le motivazioni che mi hanno condotto a certe scelte:


Ho realizzato l’illustrazione “Il fiore della commedia” pensando a quali maschere si addicessero meglio all’affascinante Giunchiglia e ai nostri amati personaggi .

Giunchiglia è vestita da Brighella perché un pò come lui si trova sempre in mezzo a svariati intrighi e in un modo o nell’altro ha la prontezza di uscirne e di goderne in qualche maniera. Ha l’abito modificato in modo da far risaltare meglio il suo corpo fatto di tante morbide curve e inoltre il verde del vestito s’intona perfettamente ai suoi occhi.

Frigideria, nei panni di Arlecchino, cerca di portare a sé Link, vestito da Pulcinella. Oltre a rendere divertente Link, vestito da donna, ho voluto riflettere la storia di Arlecchino che cerca sempre di conquistare Pulcinella ; proprio come lei Link non si lascia prendere da Frigideria. Link esce dalla sacca, parte del costume di Giunchiglia.

Queer l’ho subita pensata come Pantalone perché come lui è un mercante ed ha con sé un coltello. Inoltre cerca di conquistare molte donne così lei cerca di sedurre non solo Giunchiglia ma riesce anche a conquistare (almeno fisicamente) Frigideria.

Ugly è proprio come Pierrot, romantico e triste, perché innamorato segretamente di Giunchiglia.

Scivola dal bastone, parte del costume di Giunchiglia, verso ciò che più brama.

Lumina è vestita dal dottor Balanzone con tanto di libri che regge faticosamente. E’ in qualche modo la più saggia, perché è tranquilla e sa rimanere in disparte e intervenire quando è necessario.